Itinerari turistici
Culturali
Un giro per il paese
immagine Un giro per il paese
Clicca per ingrandire
Lugnano vale una visita e una passeggiata non solo per la Chiesa di S. Maria e Collegiata del XII sec., ma per tutto il borgo che racchiude angoli pittoreschi ed offre inaspettati scorci panoramici. II centro storico, caratteristico per la sua impronta medioevale, e' rimasto integro fino ad oggi. Da ammirare le sue mura e i resti delle torri, tra cui spicca la Torre Palombara; tipica torre medioevale, sulla quale e' visibile una Bianca colomba in pietra. Si narra che fu costruita in onore dei colombi, che avvertirono i lugnanesi dell'arrivo dei nemici. Poco credibile, ma anche le leggende possono avere un piccolo contenuto di verita'. Piu' realisticamente uno strumento di difesa, venne usato anche come luogo di addestramento dei piccioni viaggiatori, il mezzo di comunicazione piu' celere.

Il Paese e' dominato da Palazzo Vannicelli in Piazza della Rocca, dalla mole dei due Conventi, quello di S. Francesco a Sud e quello dei Cappuccini a Nord, ed al centro da Palazzo Pennone, il piu' imponente. Bisogna addentrarsi nel borgo per scoprire ed apprezzare l'atmosfera di questa città in miniatura ed è bene farlo a piedi, entrando dalla Porta Medioevale. Una caratteristica via ellittica, conduce nel cuore del paese dove si possono scoprire le pittoresche scorciatoie fra giochi di archi e scalette.

L'ingresso al paese avviene da viale Regina Margherita. Percorrendo questo viale si giunge a Piazza della Rocca. Da qui si scende per arrivare a Piazza Santa Maria, la piazza della celebre Collegiata. Costruita in eleganti forme romaniche, la Collegiata e' uno dei piu' significativi esempi iconografici ed architettonici dello stile romanico.

Si scende dalle scalette alla destra della Collegiata verso via Garibaldi giungendo alla Porta. La Porta fa parte integrante del complesso di mura di difesa di Lugnano, costruite per ordine di Papa Leone IV negli anni 847-849. Restaurata nella seconda meta' del 1400 per ordine di Papa Pio II Piccolomini, presenta nella lapide il simbolo della famiglia Piccolomini. La cinta muraria di Lugnano si e' mantenuta ed in alcuni punti e' stata inglobata da case appoggiate ad essa, con i caratteristici orti o Logge della contrada Logge.

Entrando sulla sinistra si trova la piazzetta un tempo mattonata e fornita di un Pozzo per il ristoro di chi entrava in paese. Da qui si offrono due possibili itinerari: proseguire in discesa verso il rione "Logge" oppure risalire da via Duca degli Abruzzi, caratteristica via ellittica, dove le case sono unite tra loro come per scaldarsi e sostenersi e, si aprono nella via con ampi portali ad arco. Qualsiasi via si scelga, si attraversano scorci caratteristici, vicoli e scalinate.

Alla fine di via Duca degli Abruzzi si giunge di fronte all'ex Convento dell'Annunziata, istituito nel 1576 su interessamento della comunità. Le monache inizialmente erano Agostiniane, poi adottarono la regola di S. Benedetto divenendo Benedettine. La facciata e' stata recentemente restaurata. Poco piu' avanti, in piazza Marconi, si trova la Chiesa di Santa Chiara, parte integrante del monastero della Clarisse, istituito a Lugnano nel 1470. Da qui si percorre via Umberto I, il corso principale del paese dominato dalla mole del palazo Ridolfi-Farnese detto Pennone, oggi sede del Municipio.

Sulla sinistra, un bellissimo archetto fa da sipario alla piazzetta di Campo dei Fiori, uno degli scorci piu' belli del centro storico. Incamminandosi in discesa verso via Campo dei Fiori si giunge ai giardini dell'Ex Orto Ungari, uno dei punti panoramici piu' belli per osservare la bassa valle del Tevere. Da qui si vedono il Castello ed il Lago di Alviano, l'ansa del Tevere. Piu' a Sud gli imponenti monti Cimini fino al monte Soratte in direzione di Roma.


In evidenza
Dal 06/10 al 07/10
FESTA DI SAN FRANCESCO 2018 E RICORDO DI PADRE GUALTIERO BELLUCCI A LUGNANO IN TEVERINA
News
02 Gennaio 2019
IL 2019 SI APRE CON APPUNTAMENTI CULTURALI DI GRANDE SPESSORE Il 2019[...]
Galleria Foto
scorci
scorci